CSA Depistaggio

Tuesday, Jun 02nd

Last update08:05:09 AM GMT

RSS Feed
You are here: Glocal Depistaggio IL CSA DEPISTAGGIO A FIANCO DEI LAVORATORI AMTS IN LOTTA

IL CSA DEPISTAGGIO A FIANCO DEI LAVORATORI AMTS IN LOTTA

  • PDF

amts occupazione
L'assemblea del Csa Depistaggio esprime la massima solidarietà ai lavoratori dell'Amts, che oggi hanno deciso di occupare la sede aziendale, estenuati dopo mesi e mesi di vergognoso tira e molla, promesse disattese, prese in giro istituzionali.

Senza stipendio da febbraio, in costante confronto con Comune e management societario nel tentativo di trovare uno sbocco positivo ad una vertenza che coinvolge tutta la cittadinanza beneventana, impeccabili nell'assicurare un servizio essenziale, i lavoratori dei trasporti urbani, dopo l'ultimo tentativo di confronto ieri in Comune, sono stanchi ed esasperati. Dai dirigenti ricevono rassicurazioni in abbondanza, ma gli stipendi non arrivano, e con le rassicurazioni non si mette un piatto in tavola per la famiglia.

Nelle casse dell'Amts pare continui a non esserci una lira, il Comune non dà segni di essere in grado o voler dare una svolta alla vicenda, i lavoratori hanno deciso di lanciare un segnale forte. Stanotte, occupazione, intanto che si decide su altre forme di lotta.

D'altro canto, la questione dei trasporti pubblici rispecchia molto bene le devastazioni prodotte dal neoliberismo nel sistema del welfare e del tessuto sociale, non solo a Benevento. Da noi, il sistema dei trasporti, urbani ed extra, è allo sfascio. Gli autobus urbani hanno ridotto drasticamente le corse da tempo, i trasferimenti da e verso Napoli sono al lumicino, un'area importante come il Fortore è nei fatti isolata. Questo significa negare il diritto alla mobilità dei cittadini, impedire loro, cioè: noi, di studiare, lavorare, vivere la nostra vita. Il diritto al movimento è un diritto fondamentale per ciascuno di noi.

Per questo, la lotta dei lavoratori dell'Amts è la lotta di noi tutti, è la lotta dei lavoratori dei Consorzi, di quelli del 118, delle decine e decine di lavoratori già licenziati o cassintegrati, e dei tanti altri che tra poco lo saranno. E' la lotta contro le politiche dell'austerity a senso unico, che impoveriscono la più gran parte della popolazione a vantaggio di una ristretta cerchia di speculatori.

Chiediamo al Comune, all'Amts di adoperarsi in tutti i modi per raggiungere nel più breve tempo possibile una soluzione positiva della vertenza, cioè corrispondere il dovuto salario ai dipendenti Amts, e di ripristinare un sistema di trasporto pubblico che rispetti il diritto dei cittadini alla mobilità.