CSA Depistaggio

Friday, Feb 21st

Last update08:05:09 AM GMT

RSS Feed
You are here: Glocal Depistaggio Da Napoli a Milano: no agli sgomberi. STAY ZAM!

Da Napoli a Milano: no agli sgomberi. STAY ZAM!

  • PDF

lidopola
Dopo l'apposizione dei sigilli al centro sociale Bancarotta da parte della magistratura napoletana nel corso delle indagini relative alle aree ex Italsider ed ex Eternit, lo scorso 17 maggio la comunità di Bagnoli si è riappropriata dell'ennesimo spazio pubblico prima abbandonato a se stesso e poi svenduto dallo Stato al miglior offerente. Si tratta dell'ex lido Pola a Coroglio, finalmente liberato e restituito alla comunità di Bagnoli, in cui dalla settimana scorsa hanno ripreso luogo le attività del centro sociale Bancarotta.

Stamane, tuttavia, quelle stesse istituzioni colpevoli dell'abbandono e del degrado di quel luogo, nonchè della sua dismissione ai privati, minacciano di sgomberare l'edificio.

Dalle minacce ai fatti si è, invece, passati a Milano dove le forze dell'ordine hanno ormai "portato a buon fine" lo sgombero del centro sociale Zam, occupato dal 29 gennaio 2011 e quotidianamente impegnato in attività artistiche, culturali, sportive e musicali aperte alla città.

Il CSOA Depistaggio esprime piena solidarietà ai compagni e alle compagne di Bancarotta e dello Zam schierandosi al fianco di chi, opponendosi alla dismissione del patrimonio pubblico e alla gestione privatistica dello stesso, ogni giorno, attraverso pratiche di occupazione e di autogestione che nascono dal basso, difende quel bene comune quotidianamente calpestato in nome della crisi dimostrando la possibilità di un'alternativa reale e concreta.

GIU' LE MANI DAGLI SPAZI SOCIALI!

CSOA Depistaggio