CSA Depistaggio

Friday, Nov 15th

Last update08:05:09 AM GMT

RSS Feed
You are here: Glocal Depistaggio Nasce l' ASSEMBLEA PERMANENTE CONTRO LA DISMISSIONE DEL PATRIMONIO COMUNALE

Nasce l' ASSEMBLEA PERMANENTE CONTRO LA DISMISSIONE DEL PATRIMONIO COMUNALE

  • PDF

1474520 587158138022905 386692628 n
Oggi centinaia di persone tra studenti, precari, attivisti del movimento di lotta per la casa, centri sociali, hanno assediato simbolicamente Palazzo Mosti chiedendo di partecipare al Consiglio Comunale in cui si decideva il piano di dismissione del patrimonio pubblico.La risposta delle istituzioni e del Sindaco Pepe è stata quella di negare l'accesso ai cittadini appellandosi per l'ennesima volta ad una ridicola delibera interna sulla sicurezza dell'aula consiliare.Di fronte alla determinazione di chi presidiava Palazzo Mosti a voler partecipare ad una discussione che è e doveva essere pubblica, c'è stata una reazione violenta ed ingiustificata delle forze del disordine pubblico culminata nel ferimento di alcuni attivisti, tra cui una giovane donna e mamma del movimento di lotta per la casa.Dinanzi alla totale indifferenza del Sindaco che non si è assunto alcun tipo di responsabilità, i manifestanti hanno occupato Palazzo Paolo Quinto dove si è svolta una partecipatissima assemblea pubblica per decidere come proseguire la mobilitazione.L'assemblea ha espresso in maniera chiara e netta la totale contrarietà al piano di dismissione imposto alla città di Benevento per sanare un debito evidentemente contratto da chi ha amministrato in questi anni e tuttora amministra. Lanciamo una mobilitazione permanente invitando tutti e tutte a prendervi parte e per questo convocheremo un consiglio comunale aperto e dal basso ancora a Palazzo Mosti per restituire la parola a chi ne ha la legittimità: chi abita questo territorio e subisce quotidianamente il ricatto della precarietà.

Assemblea Permanente contro la dismissione del patrimonio comunale:

Movimento di Lotta per la Casa, Collettivo Autonomo Studentesco, L@p Asilo 31, Csoa Depistaggio, Unione Sindacale di Base, Operatori della Cultura e dello Spettacolo, Precari e Precarie della città, Coordinamento No Triv Sannio Irpinia.