CSA Depistaggio

Sunday, Jun 16th

Last update08:05:09 AM GMT

RSS Feed
You are here: Glocal Rete Commons - Uniti per i beni comuni Solidarietà al Movimento NO TAV

Solidarietà al Movimento NO TAV

  • PDF

 

no-tav

La 'Rete Commons. Uniti per i Beni Comuni' esprime piena ed incondizionata solidarietà al movimento NO TAV della Val di Susa, colpito questa mattina da un raid che ha portato all'arresto di decine di militanti in tutt'Italia.

Abbiamo avuto l'onore di ospitare a Benevento una tappa del NO TAV tour, e abbiamo avuto modo di constatare e far conoscere alla città le inoppugnabili ragioni di una lotta, ormai ventennale, in difesa strenua e appassionata della propria salute, della propria terra, della propria vita. Allo stesso tempo, abbiamo ricevuto la loro solidarietà ed il loro appoggio nella nostra battaglia contro la centrale a turbogas 'Luminosa', la cui installazione nelle nostre zone risponde agli stessi, scellerati criteri della linea ad alta velocità Torino - Lione: saccheggio dei beni comuni, devastazione ambientale, sperpero di denaro pubblico per la gioia di pochi speculatori e finanzieri.

Non è un caso che il raid repressivo sia avvenuto in questi giorni. La situazione economica si fa sempre più dura, le popolazioni cominciano a ribellarsi, la protesta, sempre più determinata, si allarga a macchia d'olio in tutt'Italia. Il mov no tav ci riguarda tutte/i, perchè è un movimento di difesa del territorio contro l'alleanza mafiosa con lo stato che propone politiche di 'sviluppo' disastrose, cieche e affaristiche, basate sulle 'grandi opere. Lo colpiscono per stroncare le lotte sociali che cominciano ad espandersi in tutto il paese in questo momento dilagano nel paese. Ma la Valsusa paura non ne ha, e noi con loro.

La Valle non si arresta, il movimento non si arresta.

Liberi tutti, liberi ora.