CSA Depistaggio

Friday, Feb 28th

Last update08:05:09 AM GMT

RSS Feed
You are here: ::live::

::live::

The crazy crazy world of Mr. Rubik - Urna elettorale tour

  • PDF

32314 10152318941100405 1823291527 nTornano The Crazy Crazy World of Mr.Rubik a tre anni da "Are you Crazy or Crazy Crazy?", debut album che tra il 2010 ed il 2011 li ha portati a calcare più di 120 palchi in tutta la penisola.

"Urna Elettorale (The Crazy Crazy Crisi)" è il titolo del loro nuovo disco, in uscita il 18 febbraio 2013 per Locomotiv Records.

La loro attitudine anarchica fonde l'elettronica al rock in chiave etnica e molti sono gli arrangiamenti ed i suoni che conducono l'ascolto verso lande africane e sudamericane.

Le tematiche affrontate nell'album sono scorci del nostro paese all'epoca della crisi, il tentativo di descrivere il presente in questa bolla di sfiducia nelle istituzioni e nel futuro.

La copertina dell'album è tratta da una foto scattata dalla band in occasione di un loro concerto a Napoli nel periodo dell'emergenza rifiuti, successivamente trasposta su carta dall'artista Gianni De Val. Su un cassonetto dell'immondizia compariva la scritta "Urna Elettorale".

Tutti gli aggiornamenti dalla pagina Facebook:

www.facebook.com/TCCWOMR

Qui il teaser di presentazione:

CHAOS CONSPIRACY NEW ALBUM RELEASE PARTY

  • PDF

COVER-CHAOS 1500"WHO THE FUCK IS ELVIS?" - Chaos Conspiracy New Album Release Party

openact: The delay in the universal loop

 

We hope you're ready for the meticolous science of disorder.
This is not a new religion.
Religion holds men in chains.
No God has inspired the making of this album.
Elvis was never our God.
He's not the father of rock, rather he's the father of music business.
OUR MUSIC IS NOT ENTERTAINMENT, IT'S REVOLUTION!

Ladies and gentlemen, welcome to the metropolises of chaos!
Install secure doors and alarm systems to your homes, turn on the TV and enjoy the show.

Or, you can take out to the streets on the side of your kids, you can strike, you can dare to assert the life they are robbing you of!

MOVE YOUR BRAIN ARM YOUR HANDS!

 

Honeybird and the birdies in concerto

  • PDF

LOCANDINA-honey-webHoneybird & the birdies sono una delle band più bizzarre e geniali presenti sul territorio italico.

Tre personaggi eccentrici come uccellini e dolci come il miele. Partendo da una bislacca matrice di world music, il trio miscela sonorità brasiliane, indie-rock, psichedelia tropicale e punk.

Los Angeles, Catania e Torino sono le loro città di provenienza. Charango, batteria e basso i loro strumenti principali. Tutti cantano, tutti ballano. Tante lingue e dialetti. Coreografie folli e divertenti.

E' uno spettacolo coinvolgente, come una piccola orchestra, capace di dar vita ad un grandioso baccanale, riempendo di fisicità e colori il palcoscenico. Durante la loro incessante attività live, hanno condiviso il palco con: Akron/Family, Fatoumata Diawara, Yuck, Jeffrey Lewis Band, Vadoinmessico, Esben and the Witch, Calibro 35, The R's, Paolo Benvegnù, Frankie hi-nrg, Bei the Fish (MK).

Nel 2010 è uscito il loro primo album "Mixing Berries" (Duckhead Green Music) che ha riscosso grandi consensi sia di critica che di pubblico. Il brano "Don't trust the butcher" viene inserito nella colonna sonora del film di Carlo Mazzacurati "La Passione". Nello stesso anno la band vince il premio "Mai Dire Mei". Altrettanto fortunato è il 2011, nel corso del quale la band si aggiudica "Best Italia Wave Band 2011", "Ypsigrock: Avanti il prossimo" e "Voci della Periferia".

Il loro nuovo album "You Should Reproduce" e' uscito il 24 ottobre 2012 per "La Famosa Etichetta Trovarobato" e vede la produzione di Enrico Gabrielli (Calibro 35, Mariposa) ed il mix di Tommaso Colliva. Per realizzare l'album, "honeybird & the birdies" è stata la prima band in Italia a superare una quota di oltre 7000 dollari attraverso finanziamento popolare, coproducendo esecutivamente il disco con 150 utenti del portale di crowdfunding Kickstarter.

 

 

Vincitori:

Italiawave 2011

Ypsigrock Avanti il Prossimo 2011

Mai Dire Mei 2010

3° posto- Comune di Roma-Voci della Periferia

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° °

 

 

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° °

Official website: http://www.honeybird.net/

Label website: http://www.trovarobato.com/honeybird-a-the-birdies.html

Twitter: https://twitter.com/honeybirdie

Soundcloud: http://soundcloud.com/honeybird

Kickstarter : http://www.kickstarter.com/projects/honeybird/you-should-coproduce-the-birdies

Myspace: http://www.myspace.com/honeybirdhoneybird

Bandcamp: http://honeybird.bandcamp.com/

Facebook : http://www.facebook.com/pages/honeybird-the-birdies/89512477027

Flora & Fauna in concerto

  • PDF

ffI Flora & Fauna nascono nell'estate del '91 e con la formazione originaria, composta da Simone Lalli (chitarra e voce), Filippo Del Bimbo (basso e voce) e Nicola Fraschetti (batteria), vanno avanti fino alla fine del '94, producendo un demotape nel '93 e suonando soprattutto nei centri sociali occupati della Toscana, con alcune tappe fuori regione.
Con l'abbandono del primo bassista e l'ingresso di Enrico Amendolia, il gruppo cambia impianto sonoro, pur rimandendo essenzialmente un trio rock, e decide di cantare in italiano.
La nuova formazione ha prodotto un demotape - registrato nel settembre del '96 allo studio della Strana Officina da Dario Kappa Cappanera - e partecipato con il brano "Arido" alla compilation di BluBus "We bastard motherfuckers".
Comincia quindi una lunga serie di concerti che vede i Flora & Fauna condividere i palchi con gruppi come, tra gli altri, Linea77, Sabot, DeGlaen, Ambush e Pipi Kini e partecipare ad una "due giorni" a Mostar (un concerto nella parte est ed uno nella parte ovest della città) in occasione della festa Internazionale della musica, grazie al terzo posto conseguito al "Rock contest" organizzato da Controradio che garantisce anche l'inserimento di un brano nella compilation '96 della stessa radio.
Nei mesi successivi il gruppo continua a suonare dal vivo, continuando ad elaborare una propria formula sonora in cui il post-rock americano (con particolare riferimento a band come Shellac e Fugazi) incontri l'uso della lingua italiana. Questo percorso li porta alla stampa di un mini album omonimo uscito rigorosamente solo su vinile nel '98 per Minimovimento, label fittizia inventata assieme all'amico, oltre che produttore del disco, Edoardo Gabbriellini.
Alla pubblicazione del disco segue un tour italiano, tra cui una serie di date di spalla ai Prohibition (storica band francese).
Il gruppo (siamo alla fine degli anni '90) si prende quindi una lunghissima pausa.
Da febbraio 2012 il progetto Flora & Fauna riprende vita. Si decide di ristampare in cd il primo (ed unico) album ufficiale grazie al supporto dell'etichetta gestita dagli Zen Circus "Iceforeveryone", che ha sposato la politica di stampare solo opere prime (finora gli esordi di Zen Circus, Casanovas, Criminal Jokers e Fast animals and slow kids).
L'occasione per la prima apparizione live di questo nuovo corso è stata la festa per il trentennale di Trippa Shake, al Sonar di Colle Val d'Elsa, il 14 aprile 2012.
Dopo il tour di autunno 2012, in apertura proprio agli Zen Circus, attualmente il gruppo è in sala prove per preparare nuovo materiale e parallelamente proseguirà con i concerti fino a primavera.

99 POSSE in concerto - openact: INDUBSTRY

  • PDF

 

CattiviGuagliuni-610x6102Il primo nucleo del gruppo si forma nel 1991 intorno al centro sociale autogestito "Officina 99" di Gianturco (NA). I suoi membri iniziano una serie di collaborazioni con altre formazioni analoghe già affermate nell'ambiente musicale napoletano e nazionale (Bisca, Almamegretta): le prime composizioni riscuotono subito un buon successo, regalando ai 99 Posse una certa notorierà, limitata comunque ad uno specifico target di pubblico. Nel 1994 si unisce alla band Maria di Donna, in arte "Meg", completando così la formazione che rimarrà pressochè intatta fino al suo scioglimento. Continuano le collaborazioni importanti, così come continua la composizione di svariati album. Ii testi delle loro canzoni hanno spesso uno sfondo politico e sociale: raccontano dei disagi causati dalla povertà, dall'ermaginazione, dalla forza di manifestare il dissenso.

Discografia:
- 1992 - Rafaniello
- 1992 - Salario garantito
- 1993 - Curre curre guaglio'
- 1994 - Incredibile opposizione tour 94 (con i Bisca)
- 1995 - Guai a chi ci tocca (con i Bisca)
- 1996 - Cerco tiempo
- 1998 - Corto circuito
- 2000 - La vida que vendrà
- 2001 - NA9910º